a
Edizione 2020 – La parola al Sud

Sesta edizione di Poietika e già questo è un dato che ci riempie di gioia e di orgoglio: il fatto che un festival, che declina la parola nelle arti, si sia radicato nel tessuto della nostra Regione e si sia imposto all’attenzione nazionale come uno dei più significativi Art Festival.

Quest’anno il tema scelto è una riflessione sul sud del mondo, sud inteso non solo in senso geografico, ma come declinazione di temi, storia, “condizioni” che da sempre, nella realtà e nell’immaginario collettivo, hanno caratterizzato il sud.

La nostra convinzione è che la grande “vertenza” del sud debba riconquistare un ruolo centrale nella riflessione generale, al netto di atteggiamenti pregiudiziali e strumentali, con l’intento di guardare a quanto di positivo il sud del mondo ha dato e continua a dare in termini di “saperi”, conoscenze, impegno, cultura.

Un Festival che coinvolgerà spazi e ambiti diversi, con l’obiettivo di arricchire la riflessione (tra giornalismo, musica, letteratura, storia, teatro) sul passato e sul presente, ma soprattutto sulle potenzialità che costruiscano l’orizzonte di senso per il futuro.