Edizione 2015

La parola s’incammina, si fa corpo, suono, voce. Respira il ritmo della terra. La parola fa, costruisce e svela mondi, ci riconduce al centro di noi stessi dove l’eco di una gemma riluce.
Poietika è ricerca di quell’essenza, sintesi della sostanza di cui si nutre la parola. E la cerca nella voce, nel suono, nel gesto, nella declinazione di un nome da ricomporre. Il corpo di una parola nuova anche se è sempre la stessa dalla notte dei tempi. Poietika non celebra il verbo, almeno non nella ritualità salottiera e televisiva nella quale quotidianamente s’incensa un corpo svuotato di carne e linfa. Poietika ricuce lo strappo e scava la profondità. Fa la sponda tra il dire e il dirsi. Insegue un suono, una sillaba, un guizzo, ogni indizio, ogni fibra di quell’universo. Poietika ascolta la voce di scrittori, critici letterari e poeti, non si perde una nota sullo spartito dei musicisti, si tiene allo scandaglio dei filosofi, sta con gli occhi fissi su ogni gesto col quale la parola s’incarna nel corpo di chi la fa. Di chi si fa parola.
Poietika è anche questo, vocabolario e grammatica dell’incontro, accoglienza che vibra nell’ascolto dell’altro da sé e all’altro fa dono del proprio corpo lucido e scarno.
Poietika è soprattutto questo, l’urgenza della parola, di una parola necessaria, declinata durante cinque giorni densi in cui una piccola regione tenta di restituirle il fiato.

Valentino Campo, Direttore artistico di Poietika

MERCOLEDI’ 20 MAGGIO 2015
Teatro Savoia

INAUGURAZIONE
ORE 18.00 – 19.00
VALERIO MAGRELLI – FABIO MASTROPIETRO “Considerazioni sulla poesia”
ORE 19.05 – 19.25
GIANCARLO CIVERRA “Virtual-mente”
ORE 19.30 – 20.15
ANTONIO PORPORA ANASTASIO
VALENTINO CAMPO “Dove la terra cede”


GIOVEDI’ 21 MAGGIO 2015
Palazzo GIL

TAVOLA ROTONDA
ORE 17.00 – 18.10
STEVEN GRIECO – FABIO MASTROPIETRO
GIORGIO LINGUAGLOSSA – MARCO ONOFRIO
Conversazione sulla poesia e prosa italiana ed europea del ‘900
modera LUIGI FABIO MASTROPIETRO
ORE 18.15 – 19.15   FABIO ORECCHINI “Terraemotus”
ORE 19.20 – 19.50
LA PAROLA PENSATA
Università degli Studi del Molise, Dipartimento di Scienze Umanistiche, Sociali e della Formazione
PROF. VINCENZO COSTA
“Parola mondo, atmosfere: Heidegger e la funzione della poesia”
ORE  19.55 – 20.55  GEZIM HAJDARI “Raccontare la vita”


VENERDI’  22 MAGGIO 2015
Palazzo GIL

ORE 18.00 – 18.45  ALFONSO GUIDA
“Rincorse un poco il fiume”
ORE 19.00 – 20.00 –  GIAN RUGGERO MANZONI
ANTONIO PICARIELLO “Acufeni”
ORE 21.00 – 22.20 MARIANGELA GUALTIERI “Le giovani parole” Spettacolo teatrale


SABATO 23 MAGGIO 2015
Palazzo GIL

ORE 17.00 – 17.30
LA PAROLA PENSATA
Università Del Molise, Dipartimento di Scienze Umanistiche, Sociali e della Formazione
Prof. ENZO DI NUOSCIO
“La fede e la ragione di fronte alla sfida del male: I fratelli Karamazov di F. Dostoevskij”
ORE 18.00 – 19.00 ALESSANDRO FO
GIOVANNI PETTA
“Mancanze” Scrivere poesia oggi
ORE 20.45 – 22.30 Gruppo PANE – concerto reading presentazione libro – disco Dismissione


DOMENICA 24 MAGGIO 2015
Palazzo GIL

ORE 11.00 -12.30
GABRIELLA MARIANI “Riflessi. Storia di storie senza storia” CONCERTO RECITAL
Letture di Luigi Fabio Mastropietro e Mari Correa. Arte visiva di Annalisa Cerio
ORE 17.00 – 17.30
LA PAROLA PENSATA
Università degli Studi del Molise, Dipartimento di Scienze Umanistiche, Sociali e della Formazione
PROF. ANTONIO DI CHIRO
“Con usura nessuno ha una solida casa: Heiddeger, Pound, Rilke e il logorio delle parole”

ORE 18.00 – 19.00
MASSIMO ONOFRI “Oltranze dell’io: passaggio in Sardegna”

A

A

A

A

A

A