La Fotografia Che Fa Sorridere (Eolo Perfido dialoga con Michele Smargiassi)

Home/La Fotografia Che Fa Sorridere (Eolo Perfido dialoga con Michele Smargiassi)
Caricamento Eventi
Questo evento è passato.

A

1 giugno 2020 ore 19
La Fotografia Che Fa Sorridere

Ospiti
Eolo Perfido – Michele Smargiassi

Eolo Perfido, (Cognac, Francia, 1972) è un fotografo ritrattista. Il suo studio fotografico si occupa di fotografia pubblicitaria, editoriale, e fine art. Ha lavorato con alcune tra le più importanti agenzie di comunicazione del mondo tra le quali Leo Burnett, United 1861, Grey, Saatchi & Saatchi, JWT, DDBI, BBDO. I suoi lavori sono stati pubblicati su testate come il New York Times, Communication Arts, L’Espresso, Panorama First, Vision, Vogue Russia, GQ Russia, Computer Arts. Tra i suoi clienti aziende come Pepsi Cola, Samsung, Sky Television, Adidas, Opel Motors, Kraft, Gatorade, Symantec, A.C. Milan, Breil, Oxydo, Medusa Cinema.

All’inizio della sua carriera fotografica è stato per molti anni assistente di Steve McCurry con il quale oggi collabora su decine di assignments in tutto il mondo. Ha avuto inoltre l’onore di assistere durante una serie di assignment grandi fotografi come Eugene Richards, Elliott Erwitt e James Natchwey. Da più di 10 anni si occupa di formazione fotografica e ha realizzato decine di workshops di ritratto, street photography e post produzione in Italia e all’estero. Dal 2013 al 2018 è Leica Ambassador e fotografo Certified by Leica oltre che essere docente di fotografia nei corsi di Ritratto e Street Photography della prestigiosa Leica Akademie. Dal 2017 è stato scelto come Elinchrom ambassador. E’ il docente del master di fotografia di strada presso l’Istituto Europeo di Design e di ritratto fotografico presso il Centro Romano di Fotografia.

E’ stato docente di Street Photography presso l’Università Bocconi di Milano. È membro della commissione del BPP, la più importante associazione tedesca di fotografi ritrattisti, e da molti anni interviene regolarmente al Creative ProShow. Nel 2016 ha fondato Storm Studio, uno studio di post produzione, digital compositing e 3D CGI. Nel 2019 vince il premio Luce Iblea per la sua Street Photography. È rappresentato in tutto il mondo dall’ agenzia fotografica Sudest57.

 

Michele Smargiassi, giornalista, è nato a Dovadola nel 1957. Si è laureato in Storia contemporanea all’Università di Bologna con una tesi sulle trasformazioni urbanistiche viste attraverso l’occhio della cartolina illustrata. Dal 1982 ha lavorato a l’Unità passando poi, dal 1989, a la Repubblica. Smargiassi si occupa da quasi trent’anni di fotografia e cultura visuale. Nel 2009 ha creato e gestisce tuttora il blog Fotocrazia. Oltre a testi per mostre, articoli, cataloghi, riviste e volumi collettivi, prefazioni e postfazioni, ha scritto alcuni libri tra cui Un’autentica bugia. La fotografia, il vero, il falso, (Contrasto, 2009); Ora che ci penso. La storia dimenticata delle cose quotidiane (Dalai, 2011); il saggio La famiglia foto-genica per gli Annali della Storia d’Italia (Einaudi 2004). Presso DeriveApprodi è uscito nel 2015, nella raccolta Etica e fotografia, il saggio “Bugie dell’elocutio”. Ho curato i volumi su Gianni Berengo Gardin e Letizia Battaglia nella collana “Maestri di fotografia” di La Repubblica / National Geographic. Fa parte del direttivo della Sisf – Società Italiana di Studi di Fotografia, del comitato scientifico del Centro italiano per la fotografia d’autore di Bibbiena e del comitato scientifico della Fondazione Nino Migliori.